domenica 12 ottobre 2008

Io spero... Roma, 11 ottobre 2008






20 commenti:

AKUL87 ha detto...

Anch'io spero....

claudio arzani ha detto...

Anch'io spero però non c'ero. Per un punto, il ritiro dei soldati dall'Afghanistan. Scelta lacerante ma se pace significa ritornare il paese nelle mani dei talebani non sono convinto quella sia pace. Comunque della mia assenza ripeto mi spiace.

AKUL87 ha detto...

Ti ho linkato anch'io. Ciao e grazie.

Rigitans' ha detto...

io c'ero...e spero...ma in maniera diversa dalla maggioranza di "quella" sinistra...diciamo"piu' radicale" e meno comunista...

la giustiziera della notte ha detto...

Non so cosa intenda tu per radicale, dato che questo aggettivo è usato da molti in maniera diversa, comunque le foto che ho messo nel mio blog mostrano che anche io sono per una sinistra meno comunista, ma che si sia sinistra! Penso che rifondazione per la sinistra (http://www.rifondazioneperlasinistra.it/) sia vicina al mio modo di pensare.

samie ha detto...

io sono una komunista dok...per me questo significa che voglio più incisività negli interventi dei leader politici, più politiche sociali e garanzie per tutti...contro una destra arrogante e conservatrice!

Rigitans' ha detto...

io sonon l'anello mancante tra i radicali, i verdi e la sinistra che verrà...spero che politicamente sia piu' chiaro il mio esserer piu radicale e meno comunista, nulla togliendo ai comunisti, mai sarò anticomunista, però sento il bisogno di criticare su alcune questioni.

rifondazione per la sinistra si deve muovere, non si può tatticheggiare ora, sinistra democratica aspetta, e l italia ha bisogno di una nuova sinistra, e di decidere e recidere la sinistra, in comunisti e "ex arcobaleno".

Anellidifumo ha detto...

Io sono mesi che dico che l'errore macroscopico è stato proprio di chi ha fondato SD andandosi ad alleare con PRC anziché seguire Angius e Grillini nel PS. Risultato: SD è scomparsa dal Parlamento, il PS pure e nel PS è rimasto un craxismo peloso e ignobile che sarebbe stato almeno stemperato dall'ingresso in massa dei compagni di SD.

Adduso ha detto...

“… ma sunnu sempri i stissi …”

Ho seguito con interesse la manifestazione della sinistra, soprattutto perché la vedevo in un certo senso nuovamente riunita, spero non solo per il solito e ormai troppo personalizzato antiberlusconismo.

Solo che avendo fatto due passi in serata, mi sono incontrato con una persona anziana, vecchio militante pci, di quelli tutto falce e martello, con il quale tuttavia parlo ben volentieri perché apprendo fatti storici e aspetti di vita passata praticamente da un libro vivente.

Ma quando il discorso è caduto sulla manifestazione di Roma, a parte i commenti che non riporto sulla idv, che certo non è nelle grazie di questi esponenti della vecchia sinistra, sono rimasto attonito nel sentirmi effettivamente dire un’osservazione visibilmente eloquente “… ma sunnu sempri i stissi …”.

Ovviamente il discorso era riferito alla prima fila dei rappresentanti delle singole sigle partitiche della sinistra.

In effetti, ripensandoci non si trovano esponenti nuovi, a parte, in un certo senso Fava e Vendola e soprattutto non si vedono donne nuove, a differenza invece del centrodestra, che comunque un certo rinnovato schieramento al femminile lo può vantare, e anche interessante sotto alcuni profili come, a mio modesto avviso, la segretaria nazionale della ugl.

Il mancato rinnovamento della dirigenza della sinistra, agli occhi della gente comune, è evidentemente un grande punto penalizzante per questo schieramento.

la giustiziera della notte ha detto...

Io credo che Claudio Fava e Nichi Vendola siano una grande novità. Anzi, mi sembrano le uniche facce nuove in mezzo a tante vecchie. Devo dire che la manifestazione di sabato per certi aspetti era un po' triste, l'unica emozione è stata quella di vedere proprio Fava e Vendola insieme. Per quanto riguarda il discorso sulle donne in politica, io sono del parere che le donne meritevole debbano avere l'opportunità di fare strada, allo stesso modo in cui gli uomini meritevoli devono averla. Non nego, ovviamente, che nella società italiana ci sia uno strapotere maschile, ma credo anche che le donne ministre dell'attuale governo vi si trovino non certo per merito, ma per essere fedelissime di Berlusconi. Ovviamente anche tanti altri uomini di Forza Italia che sentiamo parlare ogni giorno nei tg sono presenti solo per l'adorazione nei confronti del capo, e non per merito: quindi, secondo me, la presenza delle donne di cui dicevo è solo l'ennesima conferma che nella politica italiana si fa strada solo diventando il servo di qualcun altro più in alto.

Adduso ha detto...

Per Michele Nista

Ma è certo che il problema sia solo s.b. ??? E non invece un “sistema” che si è improvvisamente materializzato davanti ai nostri miopi occhi e che tuttavia non riusciamo ad ammettere perché magari fino a poco tempo fa si era pure politicamente vicini a persone che sembrano farne ora anch’essi parte ?

Personalmente, ho smesso da qualche anno di credere più ai “supereroi”, nel bene e nel male. Capisco invece che la nostra premeditata televisione ci fa vedere super “uomini e donne” di tutti i tipi e capacità e come tali riesce a farceli credere, ma che s.b. abbia lui da solo tutti i poteri positivi e negativi (a seconda del punto di vista), mi sembra una favoletta da scuola materna sulla quale però si stanno avvitando in troppi, al punto che comincio a dubitare pure della loro sincerità.

A mio, sempre modestissimo parere, è del tutto chiaro ed evidente invece, tranne per chi non può vedere, che si stanno opportunamente “ricongiungendo” i “poteri” “fascisti e mafiosi” della politica, della giustizia e degli affari. Chi nelle “logge” e chi nelle “confraternite”, mediante anche reciproche elezioni condivise di cariche istituzionali e leggi “vaccino” anti-popolo.

E’ duro ammettere questo, perché significa che ci hanno definitivamente chiuso nel “recinto” come un “branco di ruminanti” (e pure “cornuti e bastonati”) e solitamente solo un evento nefasto, forse, potrebbe riaprirlo, come d’altronde è avvenuto quasi sempre storicamente.

A meno che, ad esempio, la sinistra, non ricrei dal basso un movimento di opinione unito, ma per questo occorrono "antropologicamente" nuove persone (e qui "casca l'asino") e anche idee innovative, ma che siano realizzabili e non invece espressioni teoriche o peggio dogmatiche. Altrimenti continuiamo pure a “belare”.

Anonimo ha detto...

Caro Adduso, io sento a pelle, epidermicamente, che Silvio Berlusconi e' un tumore maligno, un cancro, e piu' si radica il suo potere, piu' diventera' duro, per me, lo stesso, col tempo, portarglielo via. Come per tutte le dittature, poi, ci vorranno i morti, probabilmente, un giorno, con alta probabilita', per fare cio'. Cio' solo perche' di dx estrema lui ( di fatto) e di centrocentrocentrosin, io? Per nulla. Qs amano dire i suoi servi filo maf..ascisti, ma essi stessi sanno che mentono spudoratamente quando lo scrivono in giro. Per me il miglior politico di tutti i tempi in Italia e' stato Alcide De Gasperi, centro dx, a seguire, Aldo Moro, centro sin. Non mi pare di essere un Pol Potiano, ben anzi. Al mondo lo e' stato Martin Luther King, e per qs mi piacerebbe vedere Obama president, sarebbe un tributo al sangue fatto versare a Luther King, da molti punti di vista. Grandiosa quella sua frase: " si inizia a morire, il giorno che si tace, che non si esprime piu', cio' che ci indigna". IL PUNTO, PER ME. NON SI E' IMPRENDITORI CONTROLLANTI TUTTI I MEDIA E ANCHE PREMIER!!!!! QS DA SEMPRE CREA DITTATURE!!!!! Non ti chiedi perche' i repubblicani non han torvato nulla di meglio di una persona molto anziana ( e per me, neanche in gran forma psichica, al momento, e scrivero' subito perche') come John Mac Cain, a fronteggiare Obama? Mac Cain due gg fa ( vivo a Londra, e ho visto cio' in tv), infatti, ha urlato qs " i'm american and i like wars, i like fights, i like blood, i'm american, i want blood, lot of blood, and i like to impose myself, always". E tutti " yeaaaah". Francamente mi chiedo che differenza vi era tra quel discorso e uno di Adolf Hitler, o di Pol Pot stesso, me lo chiedo in pieno. Non capivo davvero se Mac Cain aveva preso troppi psicofarmaci, o se era troppo stressato, malato, forse. Eppure e' lui li a rivaleggiare Obama. Tutti sanno che doveva essere Michael Bloomberg, invece, a dover competere con Obama Barack, e che, francamente, di certo, poi, lui stesso avrebbe vinto. Perche' non e' accaduto? PERCHE A MICHAEL BLOOMBERG HAN DETTO CHIARAMENTE " SE VUOI CANDIDARTI DEVI VENDERE TUTTI I TUOI MEDIA, TUTTI, E ORA, CON QUESTO MERCATO CHE CROLLA". Ovvio che egli ha fatto il gesto dell'ombrello. E MICHAEL BLOOMBERG FA' TV FINANZIARIA SOLO E NON GENERALISTA!!! QUELLA E' UNA DEMOCRAZIA E NON LA NOSTRA. MA TU SAI CHI VI E' DIETRO GHEDDAFI CHE HA APPENA COMPRATO IL 4 PER CENTO DI UNICREDIT? CON MOLTA PROBABILITA' SILVIO BERLUSCONI STESSO, CHE SI E' MESSO IL TURBANTE E ORA SI PORTA A CASA ANCHE LE BANCHE ( PER QS HA FATTO QUELLO CHE NEANCHE BETTINO CRAXI VOLLE FARE, HA REGALATO UN MARE DI SOLDI A GHEDDAFI STESSO; AFFINCHE' MAFIASSE PER LUI; ANCHE PERCHE', HO LETTO CHE L'ITALIA GIA' PAGO' LA LIBIA PER I DANNI DI GUERRA, NEGLI ANNI 60). LO STESSO, FRA POCO LO FARA' CON LA GENERALI, E QUINDI COME DICEVO SOPRA, COME UN TUMORE, EGLI HA INIZIATO CON UNA CELLULA E ORA....
SILVIO BERLUSCONI FU PERFETTAMENTE, PER ME, DESCRITTO DA GIANNI AGNELLI: " GLI DAI UN DITO E IN DIECI MINUTI TI PRENDE IL C..O".
CERTO CHE SON D'ACCORDO CON TE, LA MASSONERIA CI STA' PRENDENDO IN GIRO, DI FATTO, VOLENDOCI IMPORRE ANCHE, PER ME, ANCORA PER ALTRI 20 ANNI, BERLUSCONI STESSO. SE NO NON CONDIZIONEREBBE, COSTRINGEREBBE AL CONTINUO LETARGO L'OPPOSIZIONE. QUANDO LEGGO QUI DALL'ESTERO IL MODO DI FARE OPPOSIZIONE DI WALTER VELTRONI ( DI FATTO MIGLIOR AMICO DI SILVIO BERLUSCONI, AL MOMENTO) MI VIENE SPONTANEO LANCIARE QS SPOT: " SE VUOI DORMIRE A PENZOLONI, USA SONNIFERONE VELTRONI".
Saluti, Michele Nista.

Adduso ha detto...

Per Michele Nista (e mi permetto … per tutti):

che ha scritto "... MA TU SAI CHI VI E' DIETRO GHEDDAFI CHE HA APPENA COMPRATO IL 4 PER CENTO DI UNICREDIT ..."

--------------------------------------------------

Devo dire che il dubbio è venuto anche a me. Peraltro le coincidenze sono troppo evidenti, ovviamente per chi può vedere.

Il punto è però, cominciare a chiedersi concretamente come potere, quanto meno, fare una opposizione (escludendo “forconi e badili”) per scuotere “noi popolo” preordinatamente cresciuto da diversi anni a “merendine, tronisti e veline”.

Ho avuto al riguardo un piccolo confronto in un sito di RC con il gestore http://www.gcbarcellona.netsons.org/archives/0000283 ,
e a mio disinteressato e modesto avviso, la "leva" (come l'ha chiamata il medesimo gestore) che può controbattere questo generale “regime mafioso” (in merito a ciò mi rimando alle realistiche parole del Dott. Scarpinato http://webtv.dolmedia.tv/video/5694)
è inizialmente quella di dare un “SEGNALE FORTE” mediante un chiaro "RINNOVAMENTO", ad esempio, di tutto quello che è rimasto della sinistra (pd escluso visto che si classifica "neutro") attraverso intanto la rielezione, con gente nuova, delle dirigenze centrali e rappresentanti regionali e locali (e qui “casca l’asino”), insieme ad un “MESSAGGIO” concreto e non stereotipato, di nuove possibilità e prospettive civili per la nostra società.

Diversamente, "SB e C." continueranno tranquillamente a “venderci” alla stessa stregua dei "prodotti" delle loro “società” e guai a chi si “ribella” , perché seppure è notoriamente un argomento tabù, la verità è che poi, se non ti “isola” la “politica-mafiosa” ed i suoi “picciotti”, lo fa certa “allineata” magistratura, e a quel punto, in un modo o nell’altro, puoi solo “suicidarti”, soprattutto se sei un comune cittadino, in quanto certa magistratura è, a “sussurro” di tutti, come un “tritacarne”.
http://espresso.repubblica.it/dettaglio//2044785 (esponente della Sicilia messinese della SD)
e
http://www.soniapresidente.net/news/familiari-vittime-di-mafia-pubblicata-lultima-lettera-di-adolfo-parmaliana/ .

Anonimo ha detto...

E quello fatto su Unicredit, presto, Silvio Berlusconi, lo replichera' su Generali, beccandosi almeno il 25 per cento della stessa a qs prezzi bassissimi. Il tutto, ovviamente, imboscandosi, in qs altro caso, dietro suoi fratelli massoni francesi e di Dubai. Nessuno vuole la guerra civile, ma sia chiaro, il centro sin ha davvero messo sotto Silvio Berlusconi tra il 2002 e il 2006, e i girotondi, guarda caso, fecero casino proprio in quel periodo. O nel 96, e allora Massimo D'Alema dava a Silvio Berlusconi del mafioso, come pure Umberto Bossi. Berlusconi si batte solo tirando fuori le palle, intese come gli attributi, le palle intese come le bugie, le tira fuori gia' lui a palate. Il moscismo di Walter Veltroni o quello di Francesco Rutelli ci porteranno solo a una dittatura simil spietata. Non mi credi? Stampa qs pagine, ritirale fuori nel 2011/2012, e poi me lo dirai.
Qs per me, puo' essere un buon slogan per Walter Veltroni e il suo " sbadiglismo" attuale:
" se vuoi dormire a penzoloni usa sonniferone Veltroni".
Critica costruttiva e non distruttiva.
Michele Nista

Adduso ha detto...

Una cosa comunque mi pare evidente, IN ITALIA NON C’è Più OPPOSIZIONE, tanto che mi chiedo se quanto accaduto alle ultime elezioni non possa essere stato preordinato, poichè per la mia piccola esperienza in trincea, ho imparato da buon siciliano, che le coincidenze e i misteri solitamente esistono solo nei romanzi e nella nostra “televisione”.

A mo' di ulteriore esempio (non si finirebbe mai di elencarli), mi permetto di segnalare a tutti questa altra eloquente vicenda:

http://www.danielemartinelli.it/2008/10/17/in-diritto-o-in-rovescio-sempre-un-affare-e/#comments


L'Italia ... comincia a spaventarmi.

Anonimo ha detto...

Fin'ora, nel prevdere il futuro non ho ottenuto un brutto score, in generale. Se googli in giro il mio nome, vedrai che presi in pieno il crollo di Wall Street e il livello minimo ove lo stesso ando' a precipitare. Con un centro sin, cosi', per me, in parte corrotto dai Berluscones, in parte terrorizzato dagli stessi, voglio ora fare qs altra "vision". Nel 2011 inizieranno a esserci i primi desaparecidos di centro sin italiani. Bloggers e militaniti aggressivi anti Berlusconiani spariranno. Tieni qs testo e poi mi dirai.
Michele Nista

Adduso ha detto...

Per Michele Nista

Se non ci sarà alcuna "ripresa" dell'economia reale, non riesco neppure ad immaginare quanti saremo i "desaparessidos".

A questo punto però, avendo “visto su internet”, ti pongo una domanda per la quale non riesco ancora a trovare risposte concrete e tecniche. Anzi sarebbe interessante un post completo e chiarificatore per capire:

I “SOLDI” per precari, scuola, ricercatori, invalidi, case-famiglia, ecc. NON CI SONO e per le banche e società in borsa CI SONO ???

Anonimo ha detto...

Diciamocela tutta, caro Adduso, io odio le vie di mezzo, o parlo, ma al 100 per cento, o taccio. Le banche finanziano i politici, ne custodiscono i tesori occulti alle Barabados. Sai che Silvio Berlusconi ha, tra ( mi ha detto un avvocato americano di qs cose sa' tutto e senza errori) le Barbados e altre isole del Pacifico, 486 milioni di euro, ovviamente presso propri fiduciari, che gli diede ai tempi il massimo mafioso di sempre, il, mi pare di capire, tuo corregionale ( e io ho sempre avuto come migliori amici, in vita mia, dei siciliani; coi siciliani, di solito, da sempre, mi capisco non male; ovviamente con quelli per bene, civili; penso esso sia perche' non pochissimo mi assomigliano; possono essere come tuoi fratelli, ma se di cio' abusi, se li tradisci....), Stefano Bontade, piu' ricco mafioso di tutti i tempi. E tu vuoi che Berlusconi faccia uno sgarbo alle banche che imboscano a suo vantaggio vagoni di danaro mafioso? Durante un match che ebbi sul web con il suo ladronelardone Giuliano Ferrara, sai, egli, che mi scrisse? "Si, noi siamo i protettori di mafiosi e fascisti ma siamo ricchi e potenti, voi invece non siete un cazzo, quindi suicidatevi". Esatto come nel famoso film di Alberto Sordi. Di solito qs arroganze subite tirano fuori il meglio di me. Alla fine lui se ne ando' e io rimasi li a scrivere non poco. Meglio morto che passivo a qs neomonarchi neomedioevali maf..ascisti assassini lerci. Saluti. Michele Nista.

Adduso ha detto...

Purtroppo i segnali sono oltremodo e sempre più negativi:

http://crisis.blogosfere.it/2008/10/ora-arriva-il-bis-con-lacqua.html

Anonimo ha detto...

Mi ha fatto una rabbia vedere sul Corriere la foto di quel poliziotto, per me, filo nazistissimo, che spezzava la gamba, a sprangate, a uno studente gia' per terra inerme ( e io mai fui uno anti forze dell'ordine; ho avuto parenti tra le forze del'ordine; ma quelle colluse coi mafiosi e quindi corrottissime, parole di Pietro Grasso di Palermo, ancora prima che mie, e quelle filonazifascistissime, tutte trame assassine neopiduistiche, massacra democrazia, alla Gaetano Saya, Riccardo Sindoca e Unfp, per intenderci, penso siano il vero problema numero uno che ha al momento l'Italia, ancora prima di Berlusconi e della mafia; altro che 2012, il Paraguay del 79, mi sa', tra le citta' di Arcore e Corleone, diretto dalla nuova capitale di Italia Berlusconianissima di Arco..r..leone, puo' anche essere dietro un paio di angoli
Michele Nista